sabato 23 febbraio 2013

Primo voto ultimo voto


Oggi ero ad un pranzo di famiglia e visto e considerato che domani si vota, una parte della conversazione (piccola per mia fortuna)  verteva su chi pensi di votare...
Premesso che il mio senso di libertà è totale, non ho pregiudizi, in tema di polita, sesso e religione, ritengo che la libertà di pensiero sia l'elemento più importante...ma ci sono dei limiti!!

Dunque la più piccola della tavolata in età di voto, alla sua prima votazione, 19 anni, che quindi dovrebbe essere nel periodo ribelle, quello dove metti in discussione le questioni, quello dove cerchi di capire perché, dovrebbe essere un periodo di forti passioni dove tutto è all'eccesso dove guardi il futuro e vuoi solo giovani....almeno questa era la mia visione in quel periodo, dove anche se eravamo in contrasto sulle ideologie politiche almeno c'era la voglia di discuterne....
La più anziana della tavolata in età di voto, non sappiamo se alla sua ultima votazione, 93 anni, che quindi dovrebbe essere nell'età della saggezza quella dove gli occhi hanno visto tanto, le esperienze si sono sommate, ci sono state guerre, cambiamenti incredibili su tutti i fronti...almeno questa è la mia visione di quello che dovrebbe essere ..
..e mentre stavo gustando del tonno scottato e bevendo un bicchiere di vino, entrambe hanno detto che avrebbero votato il "Nano con i pruriti sessuali e il senso etico di un serial killer" quello con la mania dell'onnipotenza!!
Mi è andato di traverso tutto...

La mia libertà di pensiero è infinita ma così è come sentire dire da qualcuno che intende diventare un seguace di Charles Manson perché la sua idea di vita gli sembra adeguata!!!

Oppure potrebbe essere un problema di sovraesposizione a canali televisivi di Mediaset, magari sono state colpite in modo irreversibile dai contenuti subliminali ...

Oppure la presenza mediatica del nano è tale da offuscare le menti deboli..

Oppure è stato inserito un meccanismo di Imprinting nel momento della trasformazione al digitale terrestre, come per le anatre, erano li davanti al televisore l'hanno visto nel momento sbagliato e poff per le loro menti non c'è stata possibilità di fuga..

Sono seriamente preoccupata, domani si va a votare e se l'Imprinting avesse colpito in modo massiccio???
Che faccio?
Già così, al momento, è imbarazzante vivere in questo paese....e se diventasse peggio?

Anche perché dovesse essere così, significa che mi trovo in una posizione di totale minoranza di fronte a una maggioranza di minorati mentali..
Se mi guardo attorno vedo revival di tutto, dai colori fluo anni '80, al sound della musica dell'epoca, al ritorno della giacca...ma ne facevo volentieri a meno di un revival del "nano malefico", per i nani da giardino non ho nulla da ridire.



Micol Morelli
caderefamale.blogspot.it





Nessun commento:

Posta un commento