giovedì 7 febbraio 2013

Un fazzoletto.. stò ridendo troppo

Un fazzoletto...stò ridendo troppo

Prima o poi, cambierò argomento promesso!!
Ma ora sono troppi gli spunti che mi fanno sorridere, che mi fanno ridere e mi permettono di rialzarmi da quella mega caduta lontana ma molto vicina.

In una piovosa e confusa mattina di un anno fa circa, Ken (oramai la trasformazione era in atto) mi ha detto testuali parole: "Ho parlato con mia madre e con la mia fidanzata e abbiamo deciso che è meglio che io faccia le valigie e vada via."
Io sarei stata la moglie...forse l'unica con la quale discutere l'argomento...

Fui presa talmente in contropiede che credevo di aver capito male, sapete quando il cervello si rifiuta di elaborare delle conversazioni, il mio cercava di capire.
Da un lato era tale la voglia di ridere che mi sentivo in imbarazzo e dall'altro la voglia di piangere era immensa, che mi alzai presi il cappotto e li lasciai la privacy di farsi i bagagli.
Certo poi questa frase fu oggetti di risate, commenti, bevute con le amiche.
Questa frase mi fece anche capire quando fosse assurdo il tutto, fu come rompere un vetro opaco e vedere davvero che cosa nascondeva.

Ebbene Ken mi ha fatto avere un documento nel quale c'è scritto che vive con la mamma!!
Chiaramente sarebbe solo a mio uso e consumo, in quanto ora è cosa pubblica che viva con Barbie (versione salvaspazio in altezza ma non il giro seno) se no come potrebbe rispettare gli accostamenti cromatici di calzini, pantaloni, giacca e maglia??

Comunque ora amichevolmente lo chiamiamo "Quello che vive con la mamma"


Nessun commento:

Posta un commento