mercoledì 6 marzo 2013

Divisa per combattere i Draghi: ARMATURA







Certo che l'armatura in una giornata di pioggia come oggi tende ad appesantirsi e ad arrugginire... fa anche venire freddo, è difficile trovargli un ombrello in tinta e gli stivali di gomma devo prenderli di 4 misure più grandi per fargli stare dentro la parte in metallo, ma per le mie giornate è una divisa basilare.





I draghi ci sono sempre, lì pronti per il combattimento nonostante il tempo. Tendono a nascondersi a volte dietro una telefonata, una mail, nella ricerca di un mio punto debole, sono lì ed osservano.
Possono essere piccoli e viscidi draghi dall'aria maligna nascosti incontrati per caso in un bar, o grossi draghi dall'aria paciosa il cui compito è individuare dove dove il cavaliere (IO) può essere colpito.

Oggi sono stati dei piccoli combattimenti, delle scaramucce ma hanno il vantaggio di tenermi allenata per i grandi tornei.

Oramai mi ero già messa l'armatura quando ho chiamato:
- l'idraulico per il rubinetto che perde e sarà in vacanza fino a settimana prossima;
- il muratore che deve ancora richiamare
- l'elettricista forse verrà in settimana
- il dentista ha già operato, un dente oggi e ... sigh uno settimana prossima





Ora per non rovinare il pavimento in legno tolgo l'armatura, mi metto i calzini e mi rilasso con un libro, il vantaggio della pioggia è il rilassante rumore che mi calma.

Micol Morelli (sotto l'armatura rigorosamente biancheria in pizzo)  

caderefamale.blogspot.it

3 commenti: