martedì 19 marzo 2013

Mente piccola, cuore piccolo...

Mi sembrava strano...
giornata pressoché tranquilla, nuovo lavoro in sperimentazione, tran tran solito, quattro chiacchiere con amici,  giocato con i bimbi e poco fa Sir Imbe (diminutivo di Imbecille) alias Ken ha "esternato" via sms parlando in terza persona..il suo disappunto!

Vero, è la giornata del papà. Analizziamo il termine papà:
- passa il tempo con i suoi figli
- si occupa della loro crescita emotiva, intellettuale, fisica
- dedica attenzione ai loro racconti
- si occupa di loro (anche saltuariamente)
e via dicendo... non allungo la lista perché diventa imbarazzante il confronto con un papà normale.

Nel caso dell'Imbe,  il padre è colui che ha donato il proprio seme, stop... (sono arrivata a sperare che sia un seme molto blando). Uscito di casa ha dimenticato qualsiasi comportamento da papà.

Vero, io non ho sottolineato in continuazione che oggi era la festa del papà, ci avevano già pensato insegnati, pubblicità e situazioni varie, oltre ad avermi fatto vedere il lavoretti fatti a scuola per l'occasione.

Nel suo discorso in terza persona, l'Imbe, ci ha tenuto a mortificare i bambini per non averlo chiamato, o messaggiato con frasi di amore nei suoi confronti.
Commento dei bimbi dopo la lettura del messaggio sul loro cellulare personale (quello preso perché il papà potesse sentirli liberamente senza passare da me): "Miiiii la divina commedia, direi la parte dell'Inferno!!!"



Ci hanno pensato su, ed hanno deciso di non rispondere considerando puerile il comportamento del genitore al quale avevano già ricordato la giornata del papà ieri sera e che probabilmente non li aveva ascoltati.

Mi sono accoccolata con loro in camera abbiamo letto un libretto divertente, li ho abbracciati coccolati, spento la luce e socchiuso la porta.

Come si fa ad essere così piccoli di mente e di cuore... non ti fai mai sentire, non dedichi tempo a loro e pretendi che pendano dalle tua labbra e che ti rispettino solo perché biologicamente sono una parte tua??

Se dovessero istituire la giornata degli Imbe avrebbe auguri assicurati!!

Micol Morelli (ma che cacchio pensavo quando l'ho sposato)
caderefamale.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento