domenica 27 ottobre 2013

"Si, si, ....nulla

Telefonata di Ken, i bimbi rispondono:
- "Si, si, si, ....nulla,...non mi ricordo...si ciao"

Chiedo tutto ok?
Loro - "Si era il babbo"
Io - "Novità"
Loro - "Scherzi? Non ha detto nè in che parte di mondo nè quando torna. Ha detto solo che vuole vederci forse 2 vuole questa settimana!"
Io - "Sapete quanto?"
Loro - "Ma secondo te, ci dice quanto? Boh..."
Non ho commentato..

In effetti non li vede dal 10 di questo mese è sparito in un luogo indefinito del globo e immagino che per lui vederli 2 volte questa settimana sarà come recuperare tutto il periodo di assenza!
5 ore in oltre 20 giorni sono sufficienti per il suo cuore di plastica!!

Micol  Morelli
caderefamale.blogspot.it

Cena fra amiche figli e chiacchiere e..

Ieri sera ci siamo ritrovate per una pizza/insalata/focaccia fra amiche e figli non tutti presenti dipendeva dal fine settimana si o fine settimana no.
I miei chiaramente c'erano, noi non abbiamo questa cosa della settimana si e della settimana no visto che Ken dal 2012 non passa una sera con loro.
Eravamo 4 donne, tutte:
- o separate o in fase di separazione
- con firma o senza firma
- con imbecille in casa o imbecille fuori casa
Totale 5 bimbi e un nuovo compagno.

Guardavo la tavolata, chiacchieravo di varie cose, i bimbi giocavano sereni.. ma nella mia mente i pensieri correvano lo stesso:
- sono figlia di genitori separati, con a loro volta genitori separati
- in classe dei miei figli sono diversi nella stessa situazione
- sono tantissime le persone che conoscono che sono separate
Ma la tristezza mi colpisce comunque ogni volta..

Poi arriverà un momento in cui si ricuciranno i rapporti, almeno quel minimo indispensabile per una vita serena per i bambini ma ora..
Tra padri assenti, bipolari, menefreghisti, che cambiano date programmi senza preoccuparsi di nulla, che scordano di aver procreato dei figli con la stessa donna che ora cercano in ogni modo di annullare...

Eravamo 4 donne tutte sorridenti con i bimbi, pronte a farli divertire, a rispondere alle loro domande, a vivere una serata serena assieme, perché ognuna di noi ha combattuto o sta combattendo con quell'involucro con le sembianze dell'uomo che abbiamo sposato un tempo ma che non ha più niente che gli somigli... Praticamente uno zombi emotivo.

Sono rientrata ieri sera verso mezzanotte con 2 bimbi felici, che sostenevano:
- Certo che da "dopo l'incidente" abbiamo una vita sociale interessante!

Micol Morelli serenamapensierosa
caderefamale.blogspot.it

venerdì 25 ottobre 2013

Domande

Sono oltre 15 giorni che Ken non vede i bimbi, sapete gli ha detto che sarebbe stato via alcune settimane senza specificare i particolare tipo:
- dove andava
- quando tornava
ecc

Si è fatto sentire saltuariamente con delle telefonate.
Oggi tornati a casa ho fatto notare ai bimbi che avevano 3 chiamate non risposte sul loro telefono..
Le hanno guardate e archiviato la pratica continuando a fare altro.

Dopo un po' ho chiesto loro:
Io- "Bimbi ma ditemi il babbo vi manca? Sapete e via da qualche giorno..."
Loro si guardano e - "Mmm No assolutamente no!" e aggiungono "Ci abbiamo pensato bene, no non ci manca"

Ho smesso di sentirmi in colpa.

Micol Morelli facciosempredomandedirette
caderefamale.blogspot.it

giovedì 24 ottobre 2013

Funerali...

In macchina oggi mentre andavamo a scuola ascoltavamo come al solito radio deejay e c'era il trio medusa con Peppo Pig.
I miei bimbi (ed io) detestiamo Peppa Pig ma la guardiamo per dare sfogo all'anima critica che è dentro di noi.

Quindi in auto i bimbi hanno iniziato ad ipotizzare di organizzare un allestimento per Halloween proponendo i seguenti temi:
- funerale di Peppa Pig, con bara, maiali al funerale, il suino morto, buffet a base di suino affumicato, salsicce ecc ecc
- loro vestiti da killer con tanto di coltello che si infilano nella casa di Peppa Pig e salendo lentamente le scale canticchiano: Peppa stiamo arrivando con il coltello ti stiamo cercando.

In tutto questo ridevano tanto e facevano le voci da paura...

Terminate le ipotesi hanno ricopiato la fine degli episodi senza senso del cartone dove tutti ridono a gambe all'aria..
A quel punto eravamo arrivati a scuola e io mi dovevo rifare il trucco tanto ho riso.
Vi farò sapere che decideranno per Halloween

Micol Morelli 
caderefamale.blogspot.it


mercoledì 23 ottobre 2013

Tattiche

Ieri c'erano le elezioni delle rappresentanti di classe, le lotte sono le stesse che animano le riunioni di condominio.. fazioni serrate, guerre interne, teste di legno ecc ecc

Chiaramente mi sono volutamente dimenticata di partecipare :)
Non sono stata l'unica..
6 le madri presenti, le uniche che volevano assolutamente eleggere la loro "donna dall'interno"

Stamattina alla consegna dei pargoli a scuola sono stata fermata per essere messa al corrente che nulla al governo era cambiato e che le stesse persone avrebbero governato.

Il fatto è, che non riesco ad essere assorbita da queste questioni del cavolo, che la frustrazione di alcuni genitori a voler emergere a tutti i costi è un po' fantozziana.

Non sono in cima alla lista delle mamme con il "potere", quelle che si fermano fuori da scuola a far diventare problemi giganti una nota o il fatto che siano stati serviti i piselli in mensa invece delle carote..

Certo che non mi aiuta arrivare di corsa ad un minuto prima che chiudano il cancello, consegnare i pargoli dopo baci e abbracci d'obbligo e rischizzare al lavoro.
Non aiuta neanche dire il mio pensiero senza edulcorante
Non aiuta neanche il fatto che il vigile mi sorrida sempre e mi punti..

Sarà il caso di non lasciare la macchina incustodita fuori da scuola...se trovo una gomma tagliata...le indiziate sarebbero 6, però il vigile le fermerebbe prima ;)

Micol Morelli nonsonosimpaticaallemammechenonfannonullatuttoilgiorno
caderefamale.blogspot.it

lunedì 21 ottobre 2013

Serata Chic

Sabato sera ero ad una cena organizzata, circa duecento di persone suddivise in tavoli da 10, si veniva distribuiti in base al caso o ad una logica tutta personale dell'organizzatore.
La serata era proposta come "Serata Chic" io mi sono aggregata volentieri, essendo in visita lombarda a trovare i miei ne ho approfittato per uscire senza bimbi.
Ero in compagna di mia sorella e un suo amico.
La cosa che mi ha lasciata particolarmente perplessa è stata trovarmi ad un tavolo di uomini e donne adulte, vestite per l'occasione, truccate per l'occasione, tutte pronte a far capire il livello di lavoro raggiunto e poi...
- gomiti sul tavolo
- posate impugnate come armi
- tovaglioli usati modello cavernicolo
- incidenti in galleria
- scortesia con il personale di servizio

Sorvolo sulle argomentazioni a tavola..
L'effetto era un po' come un gorilla in smoking.. ti aspetti che usi le posate e che lasci il bagno in ordine.

Micol Morelli mangiareancheconlemanimapulite
caderefamale.blogspot.it






domenica 20 ottobre 2013

Kriptonite..la variante

E' ufficiale se non dormo in modo ragionevole perdo potere..
Ho bisogno di recuperare una notte di sonno filata e sarò nuovamente in grado di essere nuovamente efficiente, ora sono direi deficiente..
Inutile sono lenta nel ragionamento e poco produttiva. 
Letto arrivo, per tutto il resto ci penso domani.

Invece della kriptonite io sono allergica alla carenza di sonno.

Micol Morelli ronfronf
caderefamele.blogspot.it

mercoledì 16 ottobre 2013

regalo aggiunta

Dimenticavo ..
l'Imbecille ha chiaramente pagato in contanti il regalo per Barbie..
non si sa mai...

Micol Morelli

domenica 13 ottobre 2013

Regali

Ad agosto è stato il compleanno del più grande, io adoro organizzare i compleanni dei miei bimbi seguendo le loro inclinazioni.
Il grande adora le storie che invento, gli enigmi e le scoperte.
Per lui ho organizzato una festa con il titolo: "A tutto reality detective".
Tutti gli invitati partecipavano ad un reality dove dovevano risolvere degli omicidi. 
Durante la festa però un "assassino" eliminava i partecipanti e la finalità era scoprire chi era e fermarlo.
Tutti si sono divertiti tantissimo e i vincitori: l'assassino e i 3 che hanno individuato chi era hanno vinto una t-shirt creata per l'occasione.

Prima della festa mi sono fatta dire che regali avrebbe gradito e ho fatto in modo che ricevesse tutto.

Il babbo l'ha chiamato prima della festa gli ha detto di scegliersi un regalo che poi sarebbero andati a prenderlo.
Il "grande" ha scelto il regalo, lo ha avvisato che sapeva dove andare a prenderlo ed ha atteso il giorno.
E' ancora in attesa.
Il babbo non gli ha fatto ancora il regalo sono passati 2 mesi.

Oggi per caso ho saputo che, per "santificare" la separazione ha portato Barbie dal gioielliere e le ha regalato un braccialetto.
Non è mancanza di tempo
Non è mancanza di idee
Non è mancanza di disponibilità
E' solo essere profondamente irrimediabilmente stronzi.

Chiaramente dopo che erano passate 2 settimane dalla festa di compleanno io ho provveduto a far avere al "grande" il gioco scelto, lui mi ha ringraziata e mi ha ricordato che il babbo non è assolutamente affidabile e di non prendermela aggiungendo "sai che è scemo, quindi.."

Per ogni compleanno ho sempre organizzato qualche cosa di speciale legato alla mia fantasia, all'inventiva e alla voglia di farli divertire, e sarà così fino a che vorranno. 
Il mio amore per loro è immenso
La mia fantasia anche
La voglia di divertirmi e di godere della vita infinita

Non mi servono bracciali o anelli solo sorrisi e abbracci dalle mie meraviglie.

Micol Morelli conimieipreziosigioielli
caderefamale.blogspot.it

Cinema

Ieri sera cinema :)
Cattivissimo me 2.
Mi sono divertita davvero tanto.
Punto d'apice quando Gru accetta di uscire a cena con una tipa e i miei bimbi la guardano e mi dicono:
"E' identica a Barbie!"
E alla fine della scena aggiungono:
"Mi sa che è uguale anche come parla.."

Per chi ha visto il film sa a cosa ci stiamo riferendo :)


Ora vado a fare il cambio degli armadi, il cambio di vita già fatto :)

Micol Morelli 
caderefamale.blogspot.it

venerdì 11 ottobre 2013

Sintesi e sms

Ieri sera mio figlio "grande" per sbaglio invece di chiamare al telefono un amichetto gli è partita la chiamata al numero del babbo. Ha prontamente chiuso appena si è accorto della cosa prima che lui rispondesse.

Stamattina prima della scuola il Bip del telefono dei bimbi annuncia un sms in entrata:
"Ho visto che mi hai cercato. Dimmi tutto."
Risposta di mio figlio:
"Ho sbagliato numero."

Che sintesi del tipo di rapporto che li lega.

Micol Morelli nonspediscosmsmaparlo
caderefamale.blogspot.it

lunedì 7 ottobre 2013

Pretese: il seguito

Ken ha chiamato oggi i bimbi, con calma alle 21.00 e la conversazione è stata:
"Ciao dite alla mamma di darmi la mail. Tutto a posto state bene? Ah, nelle prossime settimane non ci sarò sono via per lavoro. Domani forse ci sentiamo e forse ci mettiamo d'accordo se vederci. Ciao buonanotte"

Tempo della telefonata meno di 2 minuti.
Che padre amorevole! Che cuore di plastica! Che gran testa di cazzo di plastica! 

Tutta salute per la mente e il cuore dei miei bimbi, meno tossine da plastica.
La cosa bella è che non sono per niente né incazzata né sorpresa, credo che la presenza si assottiglierà sempre più.


Micol Morelli sonoseparatachemeraviglia

caderefamale.blogspot.it

domenica 6 ottobre 2013

Pretese

Domenica rilassante con amici miei, amici dei bimbi, a mangiare funghi e tagliate, a passeggio senza meta.
Rientrati con calma da poco.

Con noi avevamo il cellulare dei bimbi nel caso in cui il babbo avesse chiamato. 
Telefonate zero, messaggi zero.

L'unico messaggio da parte dell'Imbe(cille) è sul mio di telefono 10 minuti fa e diceva:
"L'indirizzo mail non risponde. Pregasi comunicare mail per inviare comunicazioni"

ahahahahahahah

Secondo voi ho risposto??

Il tempo per rompere le palle lo trova, quello per dare la buonanotte ai bimbi no.
Se lo chiamo Imbecille una ragione ci sarà...

Micol Morelli contattabilissimacontelefonocasacellulareeccecc

caderefamale.blogspot.it

sabato 5 ottobre 2013

Cambiamenti che non cambiano

Questo fine settimana sarebbe stato di Ken con bambini, chiaramente sulla carta che ha firmato ieri mattina, quella che hanno preparato per almeno 15 volte i nostri legali, quella che ha letto e riletto, quella sulla quale si dice che li può/deve tenere un fine settimana alternato...

Chiaramente non ha nè detto che poteva, nè detto che non poteva. Semplicemente eclissato.

Vero anche che, da quando è andato via non ha mai, assolutamente mai, preso i bimbi per un fine settimana, certo mai neanche per una notte, certo mai neanche per un giorno, certo mai neanche per una cena, certo mai neanche per un pranzo.

Poverino vero... a volte mi dimentico che ha una vita difficile:







pratiche urgenti da evadere
 


rispettare standard altissimi






la cultura prima di tutto










Imparare a coordinare scarpe con abito e giacca




In questa vita difficile che deve costantemente affrontare non ha tempo per una giornata con i figli, figuriamoci un fine settimana.

Per noi tutta salute :)

Micol Morrelli 

venerdì 4 ottobre 2013

Una firma

Stamattina tribunale,
sono ufficialmente separata da Ken.
Dopo oltre un anno e mezzo finalmente la sospirata firma.

Come mi sento?
Non lo so.
Nell'arco della giornata sono state tante le emozioni contrastanti, gioia, tristezza, felicità, dolore.

E' la fine di un capitolo e l'inizio di uno nuovo.
E' una firma che mi dà una forma di senso di libertà, di regole che dovrebbero essere seguite ma già so che non accadrà.

Per me il tradimento, l'abbandono, la separazione sono state una forma di lutto.

E' deceduta la persona che ho amato, scelto di sposare, con la quale ho vissuto, fatto dei figli, la persona che non ho mai tradito in tutto il tempo passato assieme.
Quella persona è morta un anno e mezzo fa.

Oggi ha firmato quello che per me è uno Zombie: sembrerebbe lui come involucro corporeo, ma non è lui, non c'è più nulla. 

Oggi è stato come portare i fiori sulla tomba.

Comunque nel dubbio all'andata in auto ho sentito la mia radio preferita in assoluto "radio Deejay con il trio medusa che parlava di depilazione di passere, e questo aiuta.
Poi al ritorno mi sono comprata un paio di smalti dalle tinte alternative.
Poi un "americano" come aperitivo con una amica
Poi ho fatto la sorpresa ai miei bimbi e sono andata a prenderli a scuola e li ho coccolati baciati stracoccolati
Ora ho mal di pancia per le schifezze mangiate davanti alla tele (patatine ecc.)..oppure per le emozioni contrastanti di oggi.

Comunque il risultato è che:
- il lutto è elaborato,
- fiori sulla tomba portati
- ora diamo il via alle danze.

Micol Morelli ufficialmenteseparatadaken

mercoledì 2 ottobre 2013

Rafforzativi

Come vi avevo già detto ho fatto il fine settimana a "casa" in Lombardia e sabato sera ero fuori a cena con amici di amici, fra i quali c'erano anche 3 ragazze bergamasche.

Sentivo pezzi di conversazione di altri tavoli e chiacchieravo con le persone al nostro, e notavo l'uso di un rafforzativo che mi ero dimenticata fosse tanto presente:

Il "POTA"

Per chi non è della zona è traducibile con: "Passera" "Topa" "Figa" insomma quella fantastica e divertente parte femminile così d'interesse per il mondo.

Il termine è considerato un rafforzativo, in quella zona della Lombardia, che viene usato da signore e signori indistintamente senza che nessuno si scandalizzi.
"Pota era così buono quel piatto che ne ho preso ancora"
"Signora vuole ancora pane?" "Pota certo, ho tanta gente a cena cara!"
"Buonasera, desidera signore?" "Pota ho il tavolo prenotato!"

Sorridevo e pensavo, cambi lingua ma i rafforzativi restano

POTA = FUCK

Anche nella lingua inglese c'è un fantastico rafforzativo usato in mille modi, da signori e signore senza problemi. Certo il rafforzativo inglese ha maggiori applicazioni linguistiche...ma il concetto resta.

Evidentemente tutto il mondo è paese :)

Micol Morelli potachebelloilblog
caderefamale.blogspot.it

martedì 1 ottobre 2013

Piccoli Piaceri

E' capitato che Ken portasse i bimbi in scooter a turno. Loro hanno il loro casco personale acquistato della dimensione corretta ed è il suo possesso.

Arrivava rigorosamente senza casco dei bimbi. 
Gli metteva o il suo (ha il 62 di testa nonostante all'interno non ci sia nulla e non abbia neanche i capelli) oppure in alternativa quello rosa acceso di Barbie.
Avevo già sollevato la problematica in svariate forme cercando di spiegare l'importanza della sicurezza!!
Parole vane.
Il dover togliere il casco rosa di Barbie per fare spazio a quello dei bambini era troppo complicato.


Stufa e preoccupata ho usato la psicologia.
Ho mandato un sms a Ken, tanto ero sicura che fosse con Barbie, esattamente 2 giorni dopo l'ultimo fantomatico giro in scooter dove all'andata gli aveva messo il suo casco e al ritorno quello di Barbie.
L'sms diceva: "Venerdì sera ho trovato un pidocchio sul bimbo, ha scuola c'è la pediculosi. Forse conviene sanizzare il casco usato"

Da quel momento in poi ha sempre e solo usato il casco personale dei bimbi.

Ho cercato di immaginare la scena isterica di Barbie che si toccava i capelli nel terrore totale di avere i pidocchi.
E si sa che se uno pensa di averli si gratta di continuo....



Che goduria :)

Micol Morelli piccolipiaceri ;)
caderefamale.blogspot.it