martedì 1 ottobre 2013

Piccoli Piaceri

E' capitato che Ken portasse i bimbi in scooter a turno. Loro hanno il loro casco personale acquistato della dimensione corretta ed è il suo possesso.

Arrivava rigorosamente senza casco dei bimbi. 
Gli metteva o il suo (ha il 62 di testa nonostante all'interno non ci sia nulla e non abbia neanche i capelli) oppure in alternativa quello rosa acceso di Barbie.
Avevo già sollevato la problematica in svariate forme cercando di spiegare l'importanza della sicurezza!!
Parole vane.
Il dover togliere il casco rosa di Barbie per fare spazio a quello dei bambini era troppo complicato.


Stufa e preoccupata ho usato la psicologia.
Ho mandato un sms a Ken, tanto ero sicura che fosse con Barbie, esattamente 2 giorni dopo l'ultimo fantomatico giro in scooter dove all'andata gli aveva messo il suo casco e al ritorno quello di Barbie.
L'sms diceva: "Venerdì sera ho trovato un pidocchio sul bimbo, ha scuola c'è la pediculosi. Forse conviene sanizzare il casco usato"

Da quel momento in poi ha sempre e solo usato il casco personale dei bimbi.

Ho cercato di immaginare la scena isterica di Barbie che si toccava i capelli nel terrore totale di avere i pidocchi.
E si sa che se uno pensa di averli si gratta di continuo....



Che goduria :)

Micol Morelli piccolipiaceri ;)
caderefamale.blogspot.it

5 commenti:

  1. CHE BASTARDISSIMA!!!
    AHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAH

    (ti adorissimo!)
    :D

    RispondiElimina
  2. ...subdolo uso della psicologia, ragazza!!! qua la mano!!

    RispondiElimina
  3. ma questa Barbie è vecchia, rifatta, decrepita e va in giro con un casco rosa acceso ?

    RispondiElimina