martedì 31 dicembre 2013

Piccole stupide delusioni

Quei 5 punti sulla patente per una svista, persi proprio quando scadeva l'anno per recuperarne 2
L'amica che dovevi vedere che ti bidona all'ultimo istante
Il ciclamino defunto dopo 8 giorni di vita
Il piccolo geco che non trovi più sulle scale il pomeriggio
Quel senso di vuoto perché non posso essere con chi vorrei
La bilancia che non scende, la voglia di sgarrare che sale
La fine del film non vista per preparare la merenda ai pargoli
Una pianta di orchidee mai arrivata
Quel senso di smarrimento che ti colpisce all'improvviso
Aver comprato più cibo di quello che serve
Una canzone che ti porta in un tempo che credevi dimenticato
Il pensiero la fine dell'anno mi ricorda sempre un funerale dove tutti cerchiamo di essere comprensivi e cortesi ma siamo anche ansiosi di andarcene.

Un mazzo di fiori colorati per questo ultimo giorno del 2013. 
Grazie per tutto, per quello che ho colto e per quello che non ho saputo cogliere.
E' come chiudere l'ultima pagina di un libro senza una fine..
Fra poco inizio il seguito nuovo libro.

Micol Morelli unbicchieredivinoperte
caderefamale.blogspot.it

In attesa alla posta

In coda per il mio turno (del salasso spazzatura) osservo il via vai.
C'è una coppia allo sportello da un 15' proprio di fronte a me.

Lui fra i 45 e i 55 elegante sportivo, italiano direi avvocato o notaio
Lei fra i 25 e i 30 molto elegante per l'esattezza:
- stivali neri alti Prada
- pantaloni pelle Gucci
- foulard Gucci
- borsa tracolla sportiva Gucci
- occhiali Chanel
- orecchini anelli oro bianco e brillanti direi Cartier

Usano l'inglese fra di loro e lei risponde al cellulare in lingua russa.
Finiscono la loro pratica in posta che era:
- rinnovo permesso di soggiorno.
Costo della pratica 512,20 presi in contanti da un portafoglio Cartier direi sufficientemente fornito (portafoglio di lei, lui ha aggiunto 0,20)

Un rinnovo di permesso di soggiorno un po' diverso da quelli che vedo solitamente nelle altre poste o questure.

Micol Morelli inattesaincoda

Spazzatura

In genere sono una ecologista, faccio la racconta differenziata da una vita, comprimo tutto, separo, cerco di comprare senza confezioni ecc ecc

Oggi mi sono un po' girati i maroni. 
Sono andata a pagare la tassa sui rifiuti, vero che è un comune "leccato" ma porca l'oca ho pagato la media di quasi 2 euro a giorno per 365 giorni, come se producessi spazzatura a livello industriale!

Ora ripulisco casa butto via tutto il possibile e non separo ;)
..almeno ottimizzo le tasse spese

Micol Morelli animaecologistainpausariflessione

lunedì 30 dicembre 2013

Senso del Natale 2

Babbo Natale ha consegnato tutti i regali delle liste, 
confezionati in magnifici pacchetti di carta beige coperta di polvere di stelle e con la sigla B.N.
Noi ci siamo scambiati i regali di natale di rito, tutti pensati, curati nei dettagli.
Abbiamo riso, mangiato, giocato a carte, costruito lego, giocato a jenga, cucinato assieme bevuto in allegria.


Senso del Natale di Ken
Ha finalmente preso i bambini oggi alle 16,00 e portati al cinema a vedere un cinepanettone...
Riportati alle 18.40
Pensavo gli avesse fatto un regalo o almeno sondato che cosa poteva regalare, o fatto finta, o una qualsiasi cavolata...
Nulla
Assolutamente nulla
Non ci ha neppure provato...

A dicembre in totale li ha visti 5 ore..
Giocare con le Barbie porta via molto tempo.

Micol Morelli 
caderefamale.blogspot.it

Fuso orario

Noi in vacanza cambiamo fuso orario.
Non valgono più le regole alle 21.30 a dormire e vale la totale anarchia degli orari.

Io sono sveglia dalle 8.30, non per libera scelta, mia sorella è partita a quell'ora..

I miei bimbi stanno ancora dormendo alla grande, ieri sera abbiamo visto "Il Signore degli anelli" il numero due e chiaramente è finito quasi all'una..

Il lato negativo delle vacanze è il consumo di cibo... ragazzi dire di no è tanto faticoso, sto lievitando.
Devo concentrarmi e riconvincere le mie papille gustativa che le proteine sono fantastiche a tutte le ore e il dolce e il salato è veleno.

Ora decido che preparare per la cena del 31 :)
Valgono i suggerimenti possibilmente speziati, vegetariani e carnivori


Micol Morelli fusorariodirio
caderefamale.blogspot.it

domenica 29 dicembre 2013

Tentativi

Ieri mattina il grande aveva un po' di mal di gola ed io ero rimasta senza spray propoli da spruzzargli.

Quindi preparata la colazione dico ai bimbi:
- "esco per andare in farmacia faccio in fretta 10 minuti e torno."

Prendo la bici per accelerare, mentre schizzo per raggiungere la farmacia incrocio l'Imbecille in auto.

Telefono ai bimbi e dico loro:
- "Vedrete che chiamerà il babbo, ditegli pure che sono uscita per andare in farmacia e la zia è a casa che dorme."

Esattamente mi sono serviti 15 minuti per tutto (coda in farmacia inclusa), tornata a casa i bimbi mi dicono:
- "Ci ha chiamati il babbo! L'abbiamo anticipato dicendo che eri andata in farmacia e la zia ronfava! Così gli abbiamo anche detto che non lo vediamo oggi perché abbiamo mal di gola."
Erano molto soddisfatti della cosa.

Il tentativo dell'Imbecille era cogliermi in difetto: bimbi soli a casa e io fuori in farmacia!
Il tutto per minacciare "l'abbandono di minore".... non ho parole

Non chiama i bimbi quasi mai, non li vede quasi mai e vorrebbe rompere le palle a me se esco a prendere dei medicinali!!

Tentativo fallito

Micol Morelli CCP
caderefamale.blogspot.it

sabato 28 dicembre 2013

Senso del Natale

Del Natale adoro tante cose.

Adoro il fatto che ci si ritrovi tutti assieme: mia mamma, mia nonna, mia sorella e il suo cane (femmina anche quella)
Adoro cercare il regalo giusto per chi si siede alla tavola di Natale o passa da casa nostra.
Per regalo giusto intendo: una qualche cosa di pensato e studiato incartato nel modo giusto.
E' all'attenzione ai particolare e il tempo investito a pensare che rende un regalo speciale.
Adoro andare a fare la spesa per cucinare, adoro sentire il calore della cucina, la radio sottofondo e il chiacchiericcio della casa abitata dalle persone a qui voglio bene.
Adoro fare l'albero, mettere le luci, vedere i pacchetti sotto l'albero.
Adoro passeggiare per il paese addobbato a festa.


La cosa che adoro di più è andare a dormire dopo aver preparato con i bimbi il piattino per Babbo Natale (quest'anno era con tarallucci, vino, cioccolatini e noci), ed essere svegliata dalle voci felici ed eccitate dei miei bimbi quando scoprono che sono arrivati i regali.
Immancabilmente mi commuovo, salto giù dal letto con la loro stessa gioia e iniziamo a scartare.

La loro gioia e il loro occhi sono lo spettacolo più bello del Natale.

Senso del Natale di Ken:
Quando viveva con noi facevo un notevole sforzo per infondergli un po' del senso del Natale, per convincerlo dell'importanza delle tradizioni...
Ho dovuto arrabbiarmi per far si che si svegliasse per vedere i bimbi scartare i regali (per lui era troppo presto e non di interesse); ho provato a coinvolgerlo nella preparazione della lettera per Babbo Natale, o in quella della casa, o dei pacchi di Natale..nulla..

Ora non vive più con noi ed è il secondo Natale dalla separazione.
Il suo senso del Natale è stato il seguente:
- sms il 24 dove diceva "Bimbi vi auguro un buon natale per domani"
- un sms il 26 dove diceva "Buongiorno avete passato buone feste? Ci sentiamo dopo per vederci nei prossimi giorni"
Chiaramente niente telefonate il 25 per sapere qualche cosa della magica mattina di Natale, niente regali, niente sorprese...niente
Per la cronaca non si sono ancora visti..

Secondo me Ken possiede:
- un albero di plastica
- un senso etico di plastica
- una donna di plastica
- un cuore di plastica
- un cervello di plastica sarebbe troppo ... nessun cervello solo un cranio pelato di plastica.


Micol Morelli lucidinataleaccese
caderefamale.blogspot.it

sabato 21 dicembre 2013

Dipendenza inaspettata

Il mio grande mi dice:
- "Micol ho scaricato un gioco sul Kindle per te dovrebbe piacerti!"

Messi a letto vado a giocare con il nuovo gioco: Candy Crush

Sono passati 5 giorni e sono a livello 50... forse ho sviluppato una sorta di dipendenza..
Come mi conosce il mio ometto :)


Micol Morelli candydipendente

caderefamale.blogspot.it

giovedì 19 dicembre 2013

Lezione di scienze

Ieri ho recuperato i miei bimbi e due amici del grande (4° elementare) alla fermata dello scuola bus.

Come d'abitudine ho domandato come era andata la loro giornata a scuola.
E mi hanno risposto in coro: "Abbiamo fatto educazione sessuale!"

Il mio ha aggiunto: "L'insegnante ha detto che non era in programma ma era il momento di parlarne. Visto che durante un video sulla natura ci hanno tolto due scene: quello di un leone che sbrana una zebra; e quello di un accoppiamento fra leoni!"

Quindi ho chiesto di cosa avevano parlato e come aveva reagito la classe.
La risposta è stata:
- "Ha chiamato gli organi riproduttivi pene e vagina, ci ha spiegato come avviene la fecondazione attraverso il contatto fra gli organi sessuali. Alcuni hanno riso per tutto il tempo e non capisco di cosa si preoccupassero le maestre vediamo CSI quasi tutte le sere come possiamo restare colpiti da un leone che sbrana una zebra!!"

In effetti...
Per quanto riguarda il sesso, negli ultimi giorni, ho dovuto rispondere alle seguenti domande:
- cosa significa sparare a salve (visto in un film)
- che cosa è il preservativo (pubblicità progresso di 10 minuti prima del film lo Hobbit)
- quando si rompono le acque da dove escono
Per quanto riguarda le scene violente il nostro canale preferito è Top Crime.. e i racconti di Jack e Gertrude

Micol Morrelli rispondosemprealledomande
caderefamale.blogspot.it

martedì 17 dicembre 2013

Senso delle festività

A casa nostra siamo pronti:
- albero in veranda creato da me fatto
- albero classico in salotto con palline e decorazioni fatto
- candelabro alto 2 metri con 33 candele fatto
- organizzazione cena e pranzo di Natale in famiglia (la mia chiaramente) fatto
- lista per Babbo Natale fatta
- acquisto regali di base per amici fatto
- voglia di festeggiare a mille

Nella mente di Ken:
premesso che siamo al 17 dicembre e in questo mese non ha visto ancora i bimbi..
mi arriva una mail che dice:
"sarò via per impegni dal 21 al 27 di dicembre, ho avvisato i bambini. Quindi staranno con te"

Meraviglia!! sarà un Natale fantastico non mi devo neanche preoccupare dei "tirapacchi" dell'ultimo minuto di Ken come lo scorso anno che aveva promesso ai bimbi di prenderli il 26 e poi ha mandato un sms che avvisava che aveva altri impegni..

Forse saranno occupati a fare un albero bonsai tutto rosa, siliconato che per essere in stile con i proprietari dice bugie ogni secondo ;)

Micol Morrelli conilcappellinorossoeponpon
caderefamale.blogspot.it


domenica 15 dicembre 2013

Consegna posta

Come sapete Ken non si vede da settimane essendo come ha detto impegnato in eventi sportivi (luoghi e tempi non comunicati), ha chiamato  anche molto di rado.. credo 4 volte in totale

Ricevendo ancora la sua posta, visto che non ha cambiato il dato anagrafico della residenza e non intende farlo, mi tocca fare la consegna della posta.
Visto l'urgenza della consegna (busta verde e non è una multa) decido di passare presso l'agenzia dove lavora Barbie, in orario non di apertura in modo da fare la consegna e andarmene.

Arrivata trovo l'agenzia aperta con dentro:
- socia di Barbie
- compagno della socia di Barbie
- operaio al lavoro

Entro con sorriso e comunico:
io -"Buongiorno, avrei posta urgente per Ken"
copia più vecchia di Barbie con sorriso imbarazzato -"Ma non torneranno prima del prossimo fine settimana!"
io sorriso ancora più ampio -"Non mi è dato di sapere tempi modi e luoghi di Ken, ma sono certa che voi lo vedrete molto prima di me e sarete tanto gentili da consegnargli questa missiva. Tanti cari saluti e buona giornata."
Esco lasciandomi alle spalle facce stupite.

Salgo in auto e mi viene tanto da ridere...

Impegni sportivi del piffero! 
Erano in vacanza assieme ed evidentemente Ken non può telefonare ai bimbi distogliendo attenzioni a Barbie!!
Un'altra bugia..
Chissà finta classifica sportiva si inventerà questa volta..

Micol Morelli postinapart-time
caderefamale.blogspot.it


4 persone 2 lingue ... aspettative

Quando organizzi una cena semi al buio ci sono sempre dei possibili rischi.
Per quanto tu conosca bene i soggetti invitati, ma alcuni di loro non si sono mai visti, i rischi tendono ad aumentare..
Quando la lingua principale non è la stessa per tutti..potrebbe essere un ostacolo ulteriore
Se la serata è per 4, due femmine e due maschi dove sono un maschio e una femmina a non essersi mai visti e non c'è un obiettivo "crea la coppia"..

Poi inizia la serata:
Io che arrivo con un "minimo" di ritardo al locale dell'aperitivo (dovevo finire di organizzare cena e baysitting per i miei e un amichetto; inviare un report urgente; cambiarmi e truccarmi). 
Chiaramente in ritardo ma strafiga ;)
All'arrivo ci sono già gli altri 3:
- la mia strepitosa divertente amica mi sembra leggermente ingessata.. 
- l'ospite anche..
- il mio unico fantastico strepitoso compagno di viaggio mi comunica telepaticamente la difficoltà oggettiva al tavolo aperitivo
Partiamo con 4 Mojito fatti con sublime maestria. Ogni volta che sono in quel locale è c'è il mio barman preferito è una vera goduria
Terminato l'aperitivo l'ostacolo linguistico inizia a diminuire anche l'esigenza delle traduzioni continue
Cambiamo locale e ci trasferiamo a quello dove abbiamo prenotato per la cena, non molto distante dal primo. Ristorante elegante noto e stellato.
Locale che conosciamo bene tutti e quattro anche se assieme non ci hanno mai visti

Inizia la fase cena, staff meraviglioso, cibo fantastico
Le barriere sono tutte superate, iniziamo a comportarci come facciamo di solito quindi come due amiche che amano la vita, il divertimento, il cibo e il vino.
A metà cena commentiamo tutti e quattro la bontà del mojito, quindi ci guardiamo e la mia amica ordina per telefono un giro per tutti che viene consegnato al tavolo del ristorante con sguardi assai stupiti dei tavoli vicini.

La serata è proseguita su un'onda totale di divertimento.
Il commento di mia cugina che fa parte dello staff del ristorante è stato:
"Tu e la tua amica siete proprio due pazze, ma la asl dovrebbe ingaggiarvi come terapia salvavita per tutti coloro che non si sanno divertire...ovviamente a ticket zero!"

Direi che in cinque ore di serata ci siamo evoluti da ingessati a sbragati.
Mi sono divertita davvero tanto, semplicemente chiacchierando gustando buon cibo in compagnia meravigliosa, confermando che: 
-cercare l'individuo sotto le convenzioni è un gioco che mi piace molto.
-le differenze linguistiche non fermano il divertimento


Micol Morelli grazieatuttiperlacena
Micol Morelli sezioneasldistaccata
caderefamale.blogspot.it




sabato 7 dicembre 2013

Ho fatto sabato

Premesso che non è ancora finito...

Preso tachipirina a go go
Dormito stordita da farmaco
Pulito i vetri della veranda dove farò parte degli addobbi
Portato figlio grande a catechismo e messa
Fatto lista dei regali di Natale
Fatto report
Risposto a mail urgenti
Lavato e asciugato i tappeti di 3 stanze (entrano nella lavatrice e nell'asciugatrice a casa mia solo tappeti di cotone)
Fatta la spesa di sopravvivenza fine settimana
Ora puliamo la libreria della sala e i vetri del mobile

poi svengo

Micol Morelli secondomelatachipirinamimandasudigiri

caderefamale.blogspot.it

venerdì 6 dicembre 2013

Derivazione Micoliana

Io amo leggere
ed ho sempre letto ai miei figli, sin da piccoli, storie di ogni genere, 
raccontato fiabe inventate, 
storie surreali, 
durante i viaggi bastava la mia fantasia e un taccuino per appunti e disegni

Quando leggo mi perdo nelle pagine e se un libro non mi piace non insisto oltre la 50esima pagina.

I miei bimbi leggono hanno i loro gusti il loro spazio nelle varie librerie sparse per la casa (bagno incluso).

Siamo andati a vedere Hunger Games "La ragazza di fuoco", avevamo già visto il primo film, questo secondo non ha una fine chiara lascia lo spazio ad un terzo film lasciando la voglia di sapere cosa accade.

Il grande ha voluto acquistare il libro e in tre giorni ne ha già letto oltre 100 pagine, tornato da scuola il pomeriggio a volte sparisce sul divano e si perde con gli occhi sognanti nel fantastico mondo delle parole.
Io gli porto castagne arrosto oppure frutta a spicchi, lui mugugna per ringraziare e continua.

Anche la parte legata al piacere di leggere è di derivazione Micoliana e non Keniana ;)

Micol Morelli ilpiaceredeilibri
caderefamale.blogspot.it

giovedì 5 dicembre 2013

Farò sabato..

Non so voi, ma io sono a corto di energia
Arrivo a sera che ho fatto la metà delle cose "obbligatorie" e sono fuori uso.

Stasera opto per una pasticca di paracetamolo per bloccare il senso di freddo che sale dai piedi e vado a letto prestissimo.

Per gli addobbi natalizi farò sabato
Per il gioco di ruolo "la cameriera perfetta" farò sabato
Per la lista per Babbo Natale farò sabato
Per i fiori inverali farò sabato
Per l'archiviazione dei report farò sabato
Per la ricerca di un documento che non trovo farò sabato
Per un giro nel paese addobbato a festa farò sabato
Per le storie di Jack & Gertrude in attesa farò sabato
Per il clienti che non sono riuscita ad incastrare farò sabato

Speriamo che sabato sia molto lungo, disponibile, efficiente e collaborativo
Alternativa...farò a quando riesco

Micol Morelli piumonearrivoprestissimo
caderefamale.blogspot.it

mercoledì 4 dicembre 2013

Concetto di riciclo

bip bip
arriva un messaggio sul telefono dei bimbi.

Premesso che Ken ha comunicato che sarà assente per viaggio all'estero legato a "impegni sportivi" per due settimane.
Da mercoledì scorso ha mandato un totale di 3 sms ai bimbi.
Quello di oggi diceva:
"Ciao. Come state, tutto bene? Fatemi sapere"
Quello di ieri diceva:
"Come state, tutto bene? Fatemi sapere"
Quello di tre giorni fa diceva:
"Come state, tutto bene? Fatemi sapere"

Oggi non si sono trattenuti, l'hanno letto ed hanno commentato "Riciclo con piccola variante!"

Micol Morelli èdavveroimbecille
caderefamale.blogspot.it

Ricordi di viaggio

Tornati
Divertiti
Arricchiti
Sorridenti

Adoro viaggiare sempre, per definizione.

Non sono una da fotografie di continuo su tutto, sono più da ricordi nella mente.

I ricordi di questo micro viaggio (3 notti) sono:
- i miei bimbi che organizzano i trasferimenti in metro con una precisione chirurgica
- noi che ridiamo per ogni cosa in giro per la città
- noi che ci perdiamo nelle vetrate della cattedrale
- noi che ci tuffiamo nelle piramidi di frutta tropicale che adoriamo in un bellissimo mercato
- noi nell'idromassaggio e nella sauna
- noi che coniamo il termine "Picassare": ovvero fare cose infantili (disegni, oggetti) che poi gli altri definiscano opere d'arte
- noi che cerchiamo di non ridere dei bicipiti enormi dello stuard: considerate che erano talmente grossi che la camicia, nonostante le maniche corte, si incastrava nei muscoli ed era senza giacca della divisa perché non la fanno della sua misura
- noi che scegliamo in quale ristorante cenare
- i bimbi che mi scelgono un regalo per il mio compleanno un bellissimo anello fatto con un bottone di tessuto
- noi che ci teniamo per mano e abbracciamo la vita

Ho anche tante altre foto nella mia mente del mio cuore felice e del sorriso speciale che solo l'amore sa regalare.

Micol Morelli di TOB
caderefamale.blogspot.it