martedì 31 dicembre 2013

Piccole stupide delusioni

Quei 5 punti sulla patente per una svista, persi proprio quando scadeva l'anno per recuperarne 2
L'amica che dovevi vedere che ti bidona all'ultimo istante
Il ciclamino defunto dopo 8 giorni di vita
Il piccolo geco che non trovi più sulle scale il pomeriggio
Quel senso di vuoto perché non posso essere con chi vorrei
La bilancia che non scende, la voglia di sgarrare che sale
La fine del film non vista per preparare la merenda ai pargoli
Una pianta di orchidee mai arrivata
Quel senso di smarrimento che ti colpisce all'improvviso
Aver comprato più cibo di quello che serve
Una canzone che ti porta in un tempo che credevi dimenticato
Il pensiero la fine dell'anno mi ricorda sempre un funerale dove tutti cerchiamo di essere comprensivi e cortesi ma siamo anche ansiosi di andarcene.

Un mazzo di fiori colorati per questo ultimo giorno del 2013. 
Grazie per tutto, per quello che ho colto e per quello che non ho saputo cogliere.
E' come chiudere l'ultima pagina di un libro senza una fine..
Fra poco inizio il seguito nuovo libro.

Micol Morelli unbicchieredivinoperte
caderefamale.blogspot.it

5 commenti:

  1. Hei, cara nuova (che mi pare sia così da mille anni e invece sono pochi mesi...) amica...hai provato a stilare la lista dei pro? dei successi? dei passi avanti?
    Secondo me, ce ne sarebbero parecchi in più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quelli sono tantissimi : )
      non ci stanno in un post
      ciaooo

      Elimina
  2. Mi sa che sei squisita Micol

    RispondiElimina
  3. la fine di ogni cosa lascia sempreun amaro in bocca..... ma poi c'è l'entusiasmo di un nuovo inizio....e l'attesa di un arrivo e magari no arriva unorchidea ma arriveràun girasole!!!!!!

    RispondiElimina