domenica 26 gennaio 2014

Forza di un titolo

Mio figlio grande all'età di 4 anni dopo avermi chiamata prima:
- mamma
poi
- mammina
poi
- mami
ha deciso di chiamarmi per nome. 
A volte nome completo altre il diminutivo.

Quando parla di me con gli altri dice "mia mamma", ma con me usa il nome proprio.

All'epoca quando gli chiesi il motivo mi disse:
-"Io lo so che sei mia mamma, non ho bisogno di dirlo ogni volta. E' come se tu mi chiamassi continuamente figlio invece che con il mio nome"
L'argomentazione non faceva una piega.
Il concetto di mantenere l'identità della persona e non fermarsi al ruolo.

Questa teoria l'ha applicata quasi a tutti:
- me
- l'imbecille
- i nonni

Due giorni fa l'ho sentito rispondere al telefono all'Imbecille ed istintivamente l'ha chiamato per nome. 
Apriti cielo..
Ha dovuto correggersi subito con "..si certo Babbo, ok babbo, va bene babbo"

Chiusa la comunicazione è venuto da me e mi ha detto:
- "mi ha fatto una menata..che lui è il babbo ed io DEVO chiamarlo così!"
Ha scosso la testa del tipo ..non c'è speranza per lui.

In effetti ho pensato che deve davvero avere dei seri problemi con il suo IO se ha bisogno che qualcuno gli dica che è un "babbo". 
Non essendo capace ad esserlo deve sentirselo dire. Come se questo risolvesse la questione.
Come se la forza di un titolo stesse nel possedere il nome e non svolgerne le funzioni..

Micol Morelli micolmi
caderefamale.blogspot.it




sabato 25 gennaio 2014

Metodo Sig. Caprotti

Mentre facevo la spesa all'Esselunga con i bimbi oggi, chiaramente frutta e verdura in abbondanza, usavamo il sistema "spesa facile".
Per chi non è fan Esselunghiano come me, è la possibilità di leggere i codici a barre dei prodotti in autonomia e poi pagare alle casse self service.

Ogni tanto capita che a caso facciano la rilettura della spesa e se non ci sono errori ti regalano dei punti premio da usare come sconti o per dei regali.

Dunque..
Perché non applicare lo stesso sistema anche ai posti di blocco.
Quando una pattuglia ti ferma e trova tutto in regola potrebbe assegnarti mezzo punto sulla patente!
Saremmo tutti più felici di essere fermati.

Io proporrei il metodo Sig. Caprotti anche per i punti patente :)
Mi scocciano proprio i 5 punti persi..

Micol Morelli fanesselunga
caderefamale.blogspot.it





venerdì 24 gennaio 2014

Merenda

Scesi dal bus scuola, cotti dalla settimana scolastica spaparanzati sul divano i miei meravigliosi profumatosi figli ordinano la merenda:
- "Possiamo avere fragole con zucchero?"
io - "Certo sono in frigo ve le preparo."

Spazzolate.

- "Possiamo avere mirtilli con lo zucchero?"
io - "Certo sono in frigo ve le preparo."

Spazzolati

- "Possiamo avere anche mango e mele senza zucchero?"
io - "Certo sono in frigo ve li preparo."

Ora frigo reparto frutta quasi vuoto..

Per fortuna mangiano frutta e verdura senza problemi ma i quantitativi sono quelli di un gruppo di adulti e non di 2 bambini..
Domani spesa..
Ora coccole

Micol Morelli fruttaroli
caderefamale.blogspot.it

giovedì 23 gennaio 2014

Numeri diversi

Squilla il telefono e vedo il numero di un'amica che mi dice:
"Sono nella strada di Barbie e Ken, vedo la macchina di Barbie ma non c'è la solita macchina di Ken."

L'aggiorno:
"Certo ha comprato una nuova auto, l'ho saputo dai bimbi. Siccome c'è n'è diverse di quel tipo per riconoscerla devo segnarmi la targa."

Lei
"Già fatto cara, te la mando via SMS"

Che efficienza!

Micol Morelli amicheveloci
caderefamale.blogspot.it

Numeri

Ci sono delle cose che detesto con le quali sono a contatto tutta la settimana..
Numeri..

Ma cosa cavolo vi costa scrivere i numeri civici chiari, grandi, possibilmente uguali nelle strade?

Sei in auto, stai cercando l'indirizzo di un cliente, sei anche nella strada giusta, ti manca solo quel cavolo di civico. 
Certo il navigatore è preciso ma non può fare proprio tutto, in particolare se i civici mancanti sono tanti e non puoi ricostruire la "numerologia".

Se in più la ragione sociale è completamente diversa dall'insegna esposta ... se poi diluvia come capita in questi giorni.. io perdo la pazienza!

Tutte le volte mi vengono in mente le strade di altre città europee dove leggi a distanza via e numero chiaramente senza sforzo.. possiamo farlo anche noi?

Forse siamo una nazione che preferisce vivere in incognito.. per alcuni soggetti plasticosi è più che comprensibile.

Micol Morelli allaricercadelnumero
caderefamale.blogspot.it

lunedì 20 gennaio 2014

Disperazione ;)

Terrore..
la mia macchina per ben un giorno non è riuscita a sintonizzarsi su radio Deejay, disperazione totale!

Io adoro radio Deejay la sento da un sacco di anni, mi sembrano tutti amici di vecchia data. 
Mi era capitato nell'attività lavorativa precedente che il mio negozio non prendesse quelle onde in particolare..avevo fatto mettere un'antenna potenziata per eliminare il problema.

La mattina è un'abitudine sapere che ore sono solo sentendo chi è in onda.
Ieri con tutto quel piovere, l'autostrada, le gallerie, i tuoni ecc ecc non c'era stato verso di sintonizzarsi..sigh

Stamattina stessa cosa.
Vero stanotte c'è stato temporale e terremoto..

Ero quasi disperata oramai, quando verso le 14.00 è riapparsa e anche il mio sorriso da autista rilassata.

Dipendente..si sono dipendente vero

grazie Linus e staff completo

Micol Morrelli radiodeejaydipendente

sabato 18 gennaio 2014

Interpretazione

Il fatto che io abbia sognato di aprire il frigorifero e trovarci una fragola gigante tipo anguria, lucida e perfetta..vorrà dire qualche cosa?

Non che sono alla frutta!

Micol Morelli sognifruttati
caderefamale.blogspot.it


martedì 14 gennaio 2014

Braccio di ferro III atto

Oggi l'Imbecille ha chiamato
I bimbi hanno risposto

Gli ha detto che non li vede neanche domani.

Testa di plastica!

Micol Morelli allergicaallaplastica
caderefamale.blogspot.it

lunedì 13 gennaio 2014

Braccio di ferro il seguito

Non avevo preso in considerazione quanto fosse Imbecille l'imbecille di Ken!

Riesco a convincere i bimbi che il loro padre gli vuole bene, che devono cercare di creare un rapporto, rispondere al telefono ecc ecc
Parlo con loro del senso di responsabilità e del fatto che ogni azione ha una reazione ecc ecc

Ieri sera si mettono d'accordo con il babbo (L'Imbecille) di vedersi martedì all'uscita di scuola quindi alle 16.30

Oggi mi chiamano i miei avvocati che hanno ricevuto comunicazione dall'avvocato dell'Imbe e mi girano la mail..
Il succo del discorso era che:
- io non gli permettevo di vedere e parlare con i bambini da 24 giorni e che se non avessi provveduto entro le 24 ore a farli incontrare avrebbero preso dei provvedimenti!

Mi ha fatto uscire dai gangheri!!

Porca miseria è stato assente per oltre 3 settimane a dicembre, non ha chiamato neanche a Natale, non passa una serata con i suoi figli dal 2012 e rompe i coglioni! 
Lui non si è mai reso disponibile fino al 30 di dicembre non ha fatto nè regali di natale ai bimbi nè gli auguri di natale...

La mie risposta è stata contenuta considerando che avrei preso una mazza chiodata e gliela avrei tirata in testa (sulla testa di plastica funziona vero?)

Come ciliegina sulla torta suona il telefono dei bimbi che rispondono. Sento che dice che domani non si vedono più! 
Il grande replica che erano già d'accordo e lui rincara la dose dicendo che "Non gli interessa nulla che lui ha altri programmi e che quindi non non intende vederli che loro non hanno risposto alla sua telefonata e lui non rispetta gli impegni!

Vi lascio immaginare i bimbi..
Vi lascio immaginare il mio giramento dei maroni!!

Chiaramente secondo la logica Imbecillesca la colpa è mia
ahahahahahaha

Che testa di plastica

Micol Morelli coglionaiochehosposatotounimbecille
caderefamale.blogspot.it

Faticoso

E' un inizio di settimana faticoso,
decisamente

Non so se sia a causa del fatto che il cielo è grigio e pioviggina, oppure che ho dovuto risolvere problematiche lavorative prima delle 9.15, oppure che le mie aspettative lavorative siano migliori del mio impegno..

Mi tocca fare analisi ed esercizio sul mio impegno

Sono matematicamente certa che l'umore migliorerà dopo le 17

su andiamo a fissare appuntamenti per la settimana e raggiungere gli obiettivi

Micol Morelli andiamoafareginnasticasullimpegno
caderefamale.blogspot.it

domenica 12 gennaio 2014

Un ragazzo

Passeggiavo in bici in giro per commissioni quando incontro un fantastico "ragazzo" di 92 anni in giro in bici anche lui.

Ci conosciamo da circa 6 anni,

Quando mi incontra, cerca sempre di fermarmi per fare due chiacchiere e se io posso esaudisco sempre il suo desiderio.
Non gli ho mai dato del lei, sono passata al tu sin da subito e sono sempre state delle conversazioni divertenti.
Ha sempre un sacco di cose da fare, scrive ancora libri, articoli per alcune riviste, chiaramente usa internet, mail.
Sostiene che perdere tempo al bar con i vecchietti che giocano a bocce non sia proprio di suo interesse preferisce assolutamente dedicare il suo tempo ad altro.

Come al solito adora farsi gli affari miei, vuole sapere come sto, se l'Imbecille si comporta sempre al solito, se sono felice ecc

E poi mi regala delle sue personali perle di saggezza, quella di ieri è stata:
-"Le persone innamorate andrebbero rinchiuse per evitare che facciano danni a se stessi. In nome dell'amore si commettono i peggiori errori e si fanno delle pessime scelte. Quindi mi raccomando cara mia"

Poi sorride mi saluta e riparte in bici per tutte le mille cose che deve fare.

Quando lo vedo che sprizza energia e voglia di vita mi fa sempre sorridere.
E' proprio un ragazzo di 92 anni.

Micol Morelli 
caderefamale.blogspot.it

venerdì 10 gennaio 2014

Visione felina

Ero in giro per commissioni a piedi,
pantaloni aderenti neri, 
biker neri, 
giacca tre quarti nera anche lei, 
mantella nera
(Ho visto Capitan Harlock un paio di giorni fa ;)

Sto per attraversare la strada ed incrocio un gatto nero con una piccola macchia bianca.
Il gatto decide di fermarsi e non attraversare la strada davanti a me...
Ha aspettato che passasse anche una signora dietro di me e poi ha attraversato.

Un gatto nero superstizioso deve essere stato!

Micol Morelli 
caderefamale.blogspot.it

lunedì 6 gennaio 2014

Attesa

Sentire il cuore balzare alla sola idea che manca poco
Scoprirsi a sorridere di continuo
La sensazione di gioia che non va via
La mente che cerca fotografie, immagini, ricordi
Il respiro si fa corto
Il desiderio che sale
Dovrei andare a dormire ho tante cose da fare domani
Ma il dolce senso dell'agitazione mi tiene sveglia

E' dolce il senso dell'attesa di un incontro che si desidera


Micol Morelli tiaspetto
Caderefamale.blogspot.it

domenica 5 gennaio 2014

Braccio di ferro

Una puerile forma di ripicca quella di Ken nei confronti dei bimbi.

Si sono visti per poche ore il 30 dicembre e poi noi il primo siamo partiti per 3 giorni di relax in un agriturismo.
Lui non è stato particolarmente sensibile nei loro confronti e loro chiaramente hanno registrato il fatto.
Direi assenza totale, regali non fatti, sparire senza far sapere dov'è, non raccontare mai nulla di quello che fa ai figli, questi comportamenti hanno delle conseguenze.

Aveva chiesto ai bimbi dove saremmo andati e loro hanno dato indicazioni sommarie dicendoli la località e che era lo stesso agriturismo dello scorso anno di cui aveva i riferimenti.

L'unico messaggio che arriva sul telefono dei bimbi è: "Pretendo di sapere dove siete nome, luogo, telefono indirizzo"
Il messaggio di risposta dei bimbi è stato il nome dell'agriturismo e la richiesta di chiedere a me queste cose e non a loro, aggiungendo un "E tu dove sei?"

Risposta di Ken: "Al lavoro."

Non sapendo né che lavoro fa né dove lo fa la risposta non ha spessore..

Comunque ha sospeso qualsiasi forma di comunicazione da circa 3 giorni.
I bimbi sembra che non se ne siano neanche accorti, non una domanda, neanche un commento..

Puerile forma di ripicca...
Ken è puerile in effetti

Micol Morelli
caderefamale.blogspot.it