mercoledì 28 maggio 2014

Giornata...

Dunque:

1) ho ricevuto 86 chiamate dall'allarme del mio ex negozio passato nelle mani delle amiche di Barbie. La prima telefonata alle 6.05 stamattina l'ultima alle 15.20.
L'allarme non è mai stato scollegato dal mio numero di cellulare nonostante dal 2012 chieda all'Imbecille di provvedere.
Oggi apoteosi l'allarme è andato in corto e le rotture di palle a me!
Alle 12 stufa di vedere il mio telefono accendersi ogni 2 minuti ho chiamato il negozio parlato con le amiche di Barbie spiegato chi chiamare (il disegnino non l'ho fatto ma serviva) e alle 15.00 il martirio è terminato.

2) durante ciò ho fatto "addestramento nuovi venditori" in altra città e avrei voluto usare le parole per l'addestramento cani per far memorizzare loro concetti e comportamenti

3) arriva a pranzo un sms dell'Imbecille con il quale vorrebbe comunicarmi che non va a prendere i bambini oggi pomeriggio come stabilito ieri sera con loro alle 20.00 La mia risposta non lascia margine: o va o va!

4) recupero i bimbi alle 19 e sono cotti come tamburi e il grande ha compiti per domani ma è talmente stanco da avere quasi le lacrime. Visto che in 4 anni di scuola non ho mai fatto una giustificazione per compiti non fatti ed ha tutti 9 e 10 gli comunico di non fare i compiti di fregarsene che si rilassi in compenso. 
Per migliorare il senso di relax cena spaciugo in locale anni '50 con camiere sui pattini, loro coca cola alla vaniglia io super birra alla faccia della dieta

5) tornati a casa mi chiama mio padre con il quale faccio una litigata notevole. 
Elemento scatenante il fatto di non avergli detto che ho una relazione e di averglielo presentato senza preavviso.
Dunque:
- non ho nè venti nè trent'anni 
- il marito Imbecille l'ha conosciuto dopo anni che ci uscivo
- i consuoceri li ha conosciuti sulle scale della chiesa prima del matrimonio
- non ha conosciuto l'80% delle relazioni della mia vita
- le volte in cui ho provato a renderlo partecipe dei miei pensieri è stato un disatro
- non ha partecipato alla mia vita da quando ho 9 anni
- è all'oscuro di lavori che ho fatto, di viaggi, di amici, di tutta la mia vita
- io non so nulla della sua vita sentimentale e quant'altro
e mi rompe i coglioni per non avere fatto una comunicazione di preavviso???
Non ci ho visto, ed ho espresso pareri, esternato commenti e tratto conclusioni. Il tutto senza usare parolacce e senza inquietarmi

Ora mi infilo a letto e dormo sono stanca. Per fortuna la mia giornata (prima delle 6) è partita fantasticamente.

Micol Morelli aduraprova
caderefamale.blogspot.it

10 commenti:

  1. e però, scusa, perchè questa volta ti sei sentita "in dovere" di presentarglielo?

    (detto questo, ti capisco, sia chiaro)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sarebbero incontrati nel corridoio di casa.. mi sembrava utile almeno la presentazione

      Elimina
  2. Coraggio!
    Almeno si sono concentrate le cose tutte in un giorno, via, adesso dovresti avere un po' di tregua (speriamo!)

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'allarme ha smesso
      mio padre lo sentirò fra un paio di giorni
      intanto relax

      Elimina
  3. C'è sempre quel "prima delle sei" che, in fondo, rende più sopportabile il resto. Anche se Barbie & co. mettono a dura prova i nervi...

    RispondiElimina
  4. vedi a far dispetti? non si fa!
    :D

    p.s. OTTANTASEI??? io sarei andata al negozio e l'avrei strappato a morsi già alla seconda chiamata... O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la tentazione l'ho avuta.. ma sono allergica alla plastica :)

      Elimina
  5. Maroooonna... ora starai in pace almeno per due mesi... incrocio le dita...

    RispondiElimina