giovedì 8 maggio 2014

Per non smentirsi

Convinco i bimbi a chiamare Ken per confermare l'appuntamento di domani, chiedendogli di lasciarli invece che a casa in un punto preciso in un "quartiere" vicino perché c'è un evento molto interessante legato alla saga di Potter.

I bimbi carichi e felici chiamano, confermando l'appuntamento chiedendo cortesemente di riportarli, invece che a casa in questo luogo dove io li avrei attesi.
Per tutta risposta Ken li ha cazziati dicendo loro che lo chiamavano solo per questioni organizzative e non per sentirlo, gli ha fatto due palle telefoniche ed ha chiuso.


Un vero genio della comunicazione:
- li cazzia se non chiamano
- li cazzia se chiamano
- non gli chiede neanche il motivo della variazione

E' un vero rompicoglione Imbecille.
Ci credo che poi i bimbi non hanno mai voglia di sentirlo..

Micol Morelli
caderefamale.blogspot.it

9 commenti:

  1. Risposte
    1. ho pensato anch'io alla stessa cosa.. speriamo gliela dia presto in abbondanza almeno si calma

      Elimina
  2. ma quando eravate assieme era un buon padre. o almeno discreto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lungo discorso.. ci sarà occasione.
      Imbecille anche prima ma meno

      Elimina
  3. hahaha... anche io ho pensato all'astinenza... si sa che crea grandi problemi di relazione.... O.o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho riso anch'io leggendo il vostro commento
      ahahahah

      Elimina
  4. No, secondo me ha sensi di colpa e insicurezze di padre che lo rodono.
    Se uno e' in pace con la propria coscienza, di solito ha la lucidita' di non fare certe scenate al telefono.

    B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un misto tra imbecillita, immaturità, coglionaggine e egoismo..

      Elimina
  5. secondo me èprorpioscemo!?!?!?!?!?!!?!?

    RispondiElimina