lunedì 30 giugno 2014

Godereccia

E' ufficiale sono una godereccia e sono felice di esserlo :)

Ieri sera ero a cena con amici e tanti bimbi, in una specie di fast food chic, l'ambiente è stile anni '50 andarci con i bimbi è divertente, propongono un menù goloso direi del comfort food.

Eravamo in 6 adulti e tanti bimbi, l'unica birra al tavolo media al doppio malto era la mia.. il resto era acqua e coca-cola normale, tranne i miei bimbi con coca-cola alla vaniglia..

Non posso pensare di bere acqua con del chili con doppia salsa piccante, il mio stomaco mi manderebbe una lettera di disdetta immediata!
Certo mantenere un programma dieta amando:
- birre
- vino
- aperitivi
- dopo cena
è complicato..

La "fortuna" è che non posso mai o quasi uscire da sola quindi sono una minaccia sotto controllo.

Adoro godere di ogni cosa e non posso tirarmi indietro di fronte alla gioia del gusto della vita.

Micol Morelli ufficialmentegodereccia
caderefamale.blogspot.it

p.s. quasi brucio il polpettone alle verdure con le patate cotto nella birra invece che nel brodo..

domenica 29 giugno 2014

Mosca (insetto non città)

Ci sono dei momenti dove penso che non troverò mai la mia strada.

Momenti in cui penso che avevo avuto la fortuna di trovarla subito ancora prima di laurearmi e che poi troppo "superficialmente" ho perso.

Non ho ancora evidentemente capito in cosa sono davvero brava, a volte mi sento come una mosca che sbatte sui vetri, ho bisogno di trovare la finestra aperta..

Questo istante è uno di quei momenti, dove mi sento totalmente inadatta a trovare la mia strada nella vita.
Avessi 20 anni sarebbe normale, superati i quaranta è patologico.

Quella dicitura sulle schede di valutazione scolastiche "Potrebbe fare molto meglio" sembra essere la mia caratteristica di vita.

Cercherò di diventare una mosca corazzata.

Micol Morelli ronzandoincercadirealizzazione
caderefamale.blogspot.it

venerdì 27 giugno 2014

Gioie

Passare a ritirare la pagella per me è un vero super piacere :)
Sono super spettacolari i miei tesori, hanno preso tutto e solo i miei di geni ;)
Sono solo 10 e al massimo 1 nove

Le insegnati sono felici di averli in classe e li adorano.

Io auguro loro di continuare ad essere curiosi, rispettosi e far valere le loro idee e le loro ragioni.

Noi abbiamo festeggiato i risultati, scelto i piccoli regali, stabilito di organizzare una cena speciale con gli amici giusti, concordato con i nonni gli altri regali, all'Imbecille non hanno neanche detto che hanno preso le pagelle..

Il primo festeggiamento è stato aperitivo in veranda dove il grande ha voluto provare il "caviale" (ho preso le uova di lompo), il piccolo sushi, e tutti e due non disdegnano assaggiare il sake..
Come premio Londra e visita al parco tematico di Potter :) così abbiamo usato tutti i regali dei nonni.

Questo è stato il primo vero mondiale di calcio, nessuno di noi è tifoso di questo sport, ma i mondiali sono mondiali.
Ho scelto quindi di vederli con i bimbi, preparare snack adeguati, invitare amici e vedere i miei figli fare il tifo, prendersela con gli arbitri e partecipare a questo evento in modo partecipativo è stato divertente.

Scegliere assieme on line il luogo delle vacanze, prenotare l'auto a noleggio, scegliere gli intinerari è così bello.

Io trovo la vita con i miei figli una vera continua gioia, con loro mi diverto, cresco, sperimento, guardo il mondo con mille sfacettature ed ognuna è una gioia.


Micol Morelli grazieimbecilleperavermidatoloro
caderefamale.blogspot.it

mercoledì 25 giugno 2014

Programmazione Imbecilliana

Scuola ufficialmente finita.
Bimbi in libertà da mattina a sera, sono si  iscritti ai campus estivi ma anche liberi di godere delle loro vacanze.

Imbecille chiama lunedì, dopo aver fatto una scenata via sms la domenica sul mio cellulare che i bimbi non rispondevano alle chiamate ecc ecc

I bimbi rispondono e sento che il grande dice:
- "Trovo che sarebbe meglio se avessimo un giorno fisso per vederci, che ne dici di fare il giovedì pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00?"
L'Imbecille risponde: "Ma... cercherò di organizzarmi e vedere se ci riesco"

Certo davvero complicato programmare la settimana cercando di inserire lo spazio Figli .. ben 2 ore intere da trovare in 7 giorni, possibilmente sempre lo stesso giorno..
Se possiedi un cane devi dedicargli molto più tempo.. anche se possiedi un criceto..


Micol Morelli lavorostoconilfigliemidiverto
caderefamale.blogspot.it


mercoledì 18 giugno 2014

In prestito

Amore in prestito
Lavoro in prestito
Sogni in prestito
Vita in prestito
giusto
sbagliato
carma...

vero falso vero falso
Micol Morelli vfvfvfv
caderefamale.blogspot.it

Illusioni incrociate

Ken telefona,
il grande risponde
sento che si vogliono vedere domani
il grande dice: "Ma facciamo alle 17"
dopo un attimo dice "Anzi facciamo alle 14"
poi sento "allora alle 15"
poi sento "allora alle 16"
alla fine sento "ok alle 16.30"

Chiedo spiegazioni e mi dice: "Volevo andare in piscina dalla nonna!"

Domando "Ma il babbo ha detto che vi portava li?"
Lui "No, veramente no..spero che ci porti li.."

Pia illusione che Ken lasci Barbie al mare per portare i figli a giocare in piscina alle 14..
Barbie alle 17 con calma va a far finta di lavorare e Ken va a far finta di fare il padre per 2 ore ogni 7 giorni..

Illusi i bambini che devono farsi più furbi
Illuso Ken se pensa che i bimbi volevano vedere lui alle 14... volevano solo la piscina della nonna!

Micol Morelli osservandounmondodiillusioni
caderefamale.blogspot.it


venerdì 13 giugno 2014

che stronze

Quelle stronze mi hanno pizzicata sulle palpebre degli occhi!
Ho tue occhi come se avessi pianto tutta notte

Avevo anche l'antizanzare attaccato..
che rabbia
Spero il gonfiore passi in fretta..

Micol Morelli facciounastrage
caderefamale.blogspot.it

giovedì 12 giugno 2014

e poi la luce..

Ho avuto un vero momento di sconforto oggi,
non è stata facile la gestione di questa settimana,
bimbi a casa,
lavoro da portare avanti,
pensieri  vari che affollavano la mente
mancanza di te che sei lontano
poi pensavo alla gestione di domani:
- devo assolutamente essere in una città vicina per lavoro e non posso portare con me i bimbi
- l'unica soluzione trovata non mi faceva stare tranquilla i bimbi non sarrebbero stati sotto controllo come intendo io
- mi stavo logorando per trovare una soluzione adatta..

Poi arriva il messaggio della mia amica di Milano "Ciao arrivo stasera, vuoi mandarmi i bimbi domani che andiamo in spiaggia tutti assieme?"
E' stata una boccata di ossigeno puro, mi sono commossa, mi è scesa una lacrima.

Mi ero sentita tanto sola, ho avuto in un attimo il peso di tutto addosso, avevo valutato diverse ipotesi ma nessuna mi lasciava serena per assentarmi per la giornata di lavoro..
Il fatto che non abbia delle soluzioni solide per gestire i bimbi a volte mi porta un senso di frustrazione..

La mia vita personale passa al centesimo piano, posso pensare a cene romantiche solo con l'ausilio di baby sitter, escludo fine settimana a due perchè non sono contemplati per vari ragioni..
Ci sono delle volte che sento l'inutilità delle mie scelte
fortuna poi passa

Micol Morelli epoilaluce
caderefamale.blogspot.it

mercoledì 11 giugno 2014

Sono libero

Ieri sera squilla il cellulare dei bimbi e i bimbi decidono di ingnoralo per tutte e due le volte.

Poi si sente il pip del messaggio in entrata.

Il messaggio cita "Ho chiamato. Sono libero giovedì ci vediamo?"

I bimbi commentano: "Certo perchè oggi invece al mare era occupato! Come faceva fatica ad andare dal lettino al mare, dal mare al lettino. Era così affaticato poverino, nessuno era impegnato come lui"

E nel frattempo facevano la scenetta di Ken affaticato che camminava...

Gli anni di teatro rendono perfette le prese in giro..

Stamattina vedo un nuovo messaggio che dice "Mi sono tenuto libero per giovedì. Fatemi sapere"

Chiaramente se i bimbi decidono di andare si sta parlando sempre del solito spazio tempo: dalle 16.30 alle 19.00 oppure dalle 17.00 alle 19.30 stop..

Considerando che non li avveva più chiamati da sabato, non si era interessto del teatro di domenica, ieri non li ha salutati nenache con la mano...


Micol Morelli vediamoseoggisilavoradavvero
caderefamale.blogspot.it

martedì 10 giugno 2014

Vero amore?

Oggi ho scelto di godere della giornata con i bimbi, non potevo "venderli" e non era il caso di andare al lavoro con loro oggi.
Quindi mare :)

Tenda, spiaggia, bagni, frutta, giochi

Dopo un paio di ore ho visto in lontananza la testa pelata di Ken la sua andatura e dietro di lui che arrancava c'era Barbie.
Non si sono accorti di noi erano troppo distratti da loro stessi.


Li ho visti tenersi per mano, andare a fare il bagno (solo Ken, Barbie non si bagna i capelli), stare uno nell'ombra dell'altro.

Poi con i bimbi siamo andati a rifare il bagno a giocare in acqua, ad un certo punto ho visto Ken uscire dalle acque a distanza ed osservarci, da solo senza Barbie come appendice, strano si deve essere distratta..

Poi come il coglione che è, l'ho visto uscire dalle acque facendo finta di nulla e andare a sdraiarsi con Barbie.

Alla domanda che distanza c'è fra noi e loro: anni luce! saranno 300mt sulla riva

Sarà vero amore?

L'effetto che mi ha fatto..
Un misto:
- il riconoscere il suo modo di camminare o di entrare in acqua i gesti, mi hanno fatto male
- il riconoscere il suo modo di essere indifferente e totalmente incentrato su se stesso, mi ha fatto stare bene
- il vederlo con Barbie come la coppia che sono e passare il tempo assieme, mi ha fatto pensare alla vita passata e che i segnali di lui come super Imbecille c'erano tutti e io da donna innamorata non vedevo nulla e giustificavo tutto.
Ora mi sono svegliata e questa vita è molto bella.

E' davvero un Imbecille, non ha ancora chiamato per sapere come è andata lo spettacolo teatrale di domenica!

Micol Morelli mibagnosempreicapelli
caderefamale.blogspot.it

Palcoscenico

Ieri c'è stata la pièce teatrale del mio "grande" :)
Performance strepitosa.

Adora il teatro e si vede, è talmente bello vederlo sul palcoscenico.
La trama della storia rappresentata era il passato.
La storia delle famiglie dei bimbi attori, i racconti di casa, i fatti accaduti.
Le storie sono state ritoccate per la scena, ed ecco lo spettacolo.

Il mio ha raccontato in modo ironico di me, della mia distrazione che da ragazza ha portato ad un furto a casa a causa di finestre lasciate aperte ed ora controllo tre volte prima di uscire.

E' stato emozionante.

Gli applausi hanno riempito la sala.

Io e la mia famiglia eravamo li
L'Imbecille e la sua famiglia no.

Anche questo pezzo di vita, di esperienza, di gioia pura non era di suo interesse.

Noi famiglia di carne ed ossa non suscitiamo lo stesso richiamo della plastica e del silicone.
Siamo troppo impegnativi usiamo sia il cuore che la testa.

Ringrazio per come sono e per come sono i bimbi, crescono sani, sereni, ricchi di entusiasmo, voglia di creare e di imparare. 
Non sarà l'assenza di un padre di plastica a frenare la loro sete di vita.

Micol Morelli 
caderefamale.blogspot.it

sabato 7 giugno 2014

Cozze

Sarà la fine della scuola
Sarà che l'imbecille non c'è mai
Sarà che devo anche lavorare
Sarà che gli manco anche se sono sempre con loro
ma oggi in spiaggia, a casa, in veranda, in giardino, sul divano ovunque 
mi sembrava di avere due cozze attaccate..

Oggi era uno di quei giorni "soffoco" dove non ho spazio fisico, dove sono apiccicati, dove hanno bisogno di parlarmi di continuo, dove io sono solo mamma.
Oggi era soffocante ed ho cercato di dare loro serenità spiegando che sono la loro mamma e che mi avranno fra i piedi per sempre fino alla nausea ed ho conquistato quasi 30' sul lettino a prendere il sole e a leggere ;)

Sono momenti che poi quando saranno grandi mi mancheranno.

Possono fare le cozze ad oltranza io li adoro

Micol Morelli oraprovoastirare
caderefamale.blogspot.it

venerdì 6 giugno 2014

Organizzazione-panico-soluzione

A volte mi rendo conto di come possa complicarsi la mia giornata.
Sono una organizzatrice sfegatata, ho i piani A, B, C, D, E, ma talvolta non bastano.

La scuola a tempo pieno è finita martedì 3 giugno, il mio lavoro prosegue . 
Io vivo in una regione non mia da oramai 13 anni, mia mamma e mia sorella vivono in Lombardia e quindi sono fuori dai giochi per la gestione pargoli.
I miei suoceri (separati da anni) sono totalmente assenti, lo erano anche prima è una scelta di vita.
La baby sitter ho smesso di averla alla fine del 2011
Quindi siamo IO e IO

Lunedì festa, gioco facile

Martedì c'erano i giochi della gioventù e i bimbi ci tentevano alla mia presenza, quindi ho spostato gli appuntamenti di lavoro che avevo tra le 10 e le 14 per dedicarmi a loro. 
Visti i giochi, fatto il tifo, suggerito di pranzare da un cliente Tennis con piccolo ristorante anneso in modo da lavorare e sfamare i miei i loro amici e un paio di altre mamme.
Martedì sopravvisuta.

Mercoledi ho dovuto chiedere a 6 persone diverse prima di trovare soluzione pargoli. 
Alla sesta sono riuscita
Mercoledì sopravissuta

Giovedì ho ribussato ad una delle porte di ieri e per fortuna ho avuto risposta.
Giovedì sopravissuta

Venerdì ultimo giorno di scuola ho fatto in modo di esserci io ed ho preparato:
- merenda con  biglietto annesso per la fine dell'anno scolastico nel quale dicevo quanto ero fiera di loro
- fatto selfie con loro in auto
- recuperati in prima persona dal Bus
- gioito con loro per il raggiungimento di questo traguardo
- depositati dall'estetista per il massaggio shiatsu adorato dal grande per un paio d'ore con supporto videogiochi e intanto lavorato
- organizzato aperitivo serale per il festeggiamento
Venerdì sopravissuta.

Fine settimana una passeggiata

Settimana prossima sono scoperta dal lunedì al venerdì...
La scuola estiva inizia il 16
Ca..
Cercherò di essere creativa nella gestione.

A volte mi sento sola

Micol Morelli possofaretutto
caderefamale.blogspot.it

mercoledì 4 giugno 2014

Già fatto..

Dunque a volte ritornano:
1) Colori fluo
Già fatto, orecchini, t-shirt, lacci scarpe, oggetti
2) Pancia nuda
Già fatto, ci andavo anche in università.. le magliette erano cortissime
3) Calze in pizzo
Già fatto, bianche nere, trasparenti, con la riga, autoreggenti
4) Spalline imbottite
Già fatto, piccole, medie, a gruccia di armadio
5) Tacchi a spillo
Già fatto, di tutte le misure
6) Topless
Già fatto al mare, in piscina, in terrazza
7) Maschio con barba
Già fatto, ma fa solletico..
8) Borse con catena
Già fatto, in pelle, in serpente, in vernice
9) Gonne lunghe
Già fatto, in velo, in tulle, con spacco, zingaresche
10) Occhiali da sole a mosca
Già fatto, montature gialle o verdi e lenti a specchio di colori assurdi

Mi fermo ..
Certo che ho lo spazio memoria occupato da un sacco di cazzate :)

Micol Morelli oraliberospaziomemoria
caderefamale.blogspot.it

lunedì 2 giugno 2014

Verità o bugia?

Ken ha visto i bimbi mercoledì le solite due ore scarse.
Poi il nulla..
Nessuna telefonata nessun messaggio
Sabato verso sera chiama per salutare e dice di essere fuori senza specificare luogo e tempo.

Sia i bimbi che io intendiamo fuori all'estero, i soliti viaggi dove sparisce per una settimana.

Ieri siamo stati ad una giornata in montagna per le gare di basket, giornata nel complesso carina, i bimbi si sono divertiti hanno giocato, vinto, mangiato tipo pic-nic, abbiamo provato l'auto in strade di montagna con tettuccio aperto :) siamo stati davvero bene.

Oggi decidiamo di scendere la mare e vedere amici, nel pomeriggio i bimbi chiedono di fare una secondo bagno nella secca, insistono e li accompagno. 
La secca è esattamente davanti a dove Ken e Barbie hanno il bagno con il loro ombrellone, ma tanto Ken è fuori quindi non c'erano rotture di palle.

I bimbi in acqua che giocano, io con loro ma troppo infreddolita per un vero bagno. 
Guardo in automatico verso il loro ombrellone e vedo un soggetto sdraiato, pelato lucido, che digita su un telefonino.
Anche i bimbi lo notano ci guardiamo e diciamo: "Ma è il babbo! Non doveva essere via?"
Il più saggio dei 3, il grande, dice "Come al solito ha raccontato una palla"

Vi giuro ho sperato che fosse solo uno che ci somigliava.
Ho sperato che fosse l'amante di Barbie, il sostituto di Ken durante le sue assenze..

Invece che figura di merda era proprio lui.. non ci ha visti e noi finito il bagno siamo rientati a casa in relax.

Il telefonino dei bimbi non ha nè chiamate nè messaggi da sabato.
Il grande, solo per fare la domanda "Ciao, ma sei fuori Italia?", ha voluto chiamare ed ha trovato la segreteria telefonica e il Ken/Imbecille non ha richiamato..

So che è uno stronzo, ma la sua capacità di essere stronzo supera sempre il confine che per me è insuperabile.
A suo modo è una star dell'essere Imbecille.

Micol Morelli exmogliedell'Imbecille
caderefamale.blogspot.it