domenica 6 settembre 2015

Regali di compleanno

Sfidando le previsioni meteo ho organizzato il compleanno degli 11 anni.
Festa in piscina nel grandissimo giardino della nonna, con amici e mamme degli amici.
Cucinato tutto ciò che era nella lista delle richieste, dal cus cus di verdure alla salsa alla Jack.
Ordinato torta rigorosamente alla frutta.
Fatta torta alla nutella e kinder per i non salutisti
Sangria bianca per i grandi preparata
Gelato alla coca-cola per i piccoli
Palloncini gonfiati a dovere
Chiavetta con selezione di musica fatta

Festa riuscita, tutti contenti, soddisfatti, sazi, divertiti, sorridenti
Molto contenta, molto contenti

Il mattino dopo verifico i regali se c'è qualche taglia da cambiare, se vanno tutti bene.
Ok 3 magliette da cambiare, una felpa e poi vedo i libri, alcuni perfetti poi mi ritrovo di fronte a questi due...



Domando al festeggiato se ricorda di quale invitato sono e lui impeccabile mi dice il nome.
Mi sorge il dubbio che la mamma in questione abbia fatto involontariamente confusione fra il compleanno di un ragazzino di 11 anni e un amico di famiglia di 30..
Non è possibile che siano stati scelti consapevolmente per un 11enne.
Quindi certa di fare la cosa giusta chiamo per avvisare dello possibile scambio dei regali.

Spiego la situazione e come risposta ottengo: "Mmm no li ho presi di fretta ero in ritardo...ma se l'argomento lo interessa li può tenere e leggerli fra qualche anno!"

Certo vero che il mio 11enne è avanti ma Freud è un po' prestino...
Direi che sento più odore di riciclo di regali

Micol Morelli

Nessun commento:

Posta un commento